La Nuova Venezia, 04.01.2019

7 Gennaio 2019

Euromec2 si allarga e fonda un polo per formare esperti

 

L’azienda di prodotti per auto, moto, industria e artigiani si espande e vuole assumere altre otto persone in zona

 

In tempi ancora incerti per l’economia italiana, per fortuna ci sono realtà che credono negli investimenti e nell’innovazione. E sono pronte a creare anche nuovi posti di lavoro. E’ il caso della Euromec2, azienda di Portogruaro che nel 2019 festeggerà il suo 34° compleanno. In queste settimane ha avviato la ricerca di nuovi addetti, in particolare venditori tecnico – commerciali in nove regioni d’Italia.

 

Nel nostro territorio sono 8 le nuove figure ricercate, per operare tra Veneto e Friuli. Ora la Euromec2 conta già su oltre 80 tra dipendenti, venditori tecnico – commerciali e collaboratori esterni. Attiva sul mercato dal 1985, l’azienda portogruarese è partner di riferimento per più di 25 mila aziende nel settore dell’automotive e della mobilità (mondo auto e moto) in Triveneto e Lombardia, nonché nel mondo industria e artigianato in tutta Italia. Settori cui offre una gamma di più di 200 prodotti ad alto contenuto tecnologico.

 

I due macro settori dell’attività sviluppata dall’azienda portogruarese sono seguiti dai fratelli Carlo e Paolo Falcier, figli del fondatore Mario. In particolare Carlo è l’amministratore delegato per il settore automotive, mentre Paolo lo è per il settore industria e artigianato.

 

La grande novità degli ultimi mesi del 2018 è stato proprio l’allargamento a livello Italia del settore industria e artigianato, in virtù di un accordo firmato con la multinazionale belga PCS Innotec International NV. Una crescita che è in piena fase di sviluppo e rappresenta un importante salto di qualità, che nasce dagli ottimi risultati ottenuti a Nordest in termini di distribuzione e fatturato.

 

Ma l’azienda punta anche a creare un polo di eccellenza a Portogruaro. “Il futuro dell’azienda porta ora il nome di Euromec2 Academy, divisione dedicata alla formazione e alla consulenza per collaboratori interni, venditori, clienti, scuole e corsi professionalizzanti”, spiegano i fratelli Falcier, “una punta di diamante su cui investiamo in modo sempre più convinto, in termini di risorse umane e di progettualità”.

 

Giovanni Monforte